Categoria: Eventi, 60°

Ci siamo quasi! Ecco i finalisti della categoria Arti Visive

Manca una settimana all’inizio delle Residenze!

Oggi vi presentiamo gli artisti finalisti della categoria Arti Visive!

Marta Ciolkowska (Łódź,1993) è un’artista polacca, che è attualmente residente in Italia. Il suo percorso artistico si snoda attraverso video, installazioni, sculture e grafiche, esplorando le tematiche dell’impatto dell’uomo sull’ambiente e dell’influenza che la tecnologia dilagante ha sull’uomo moderno e su tutto ciò che lo circonda. Dopo aver conseguito un Master in Interior Design presso l’Accademia di Belle Arti Strzeminski di Łódź (Polonia), ha vinto nel 2014 la borsa di studio per la mobilità estera Erasmus+ e ha frequentato per un semestre il corso di Design dell’Accademia di Belle Arti di Catania (Italia). Negli ultimi anni ha partecipato a diversi eventi artistici nazionali e internazionali come mostre, festival e workshop. È stata inoltre invitata in residenze artistiche in Francia, in Cina e in Togo dove ha ricevuto vari riconoscimenti e menzioni speciali ed è stata presentata in numerosi cataloghi e inserita in pubblicazioni di mostre collettive e personali, riviste e siti web.

Lorenzo Gnata (Biella, 1997) è un artista italiano. Nel 2022 consegue il diploma accademico di II livello in Pittura presso l’Accademia Albertina di Torino. La sua ricerca artistica indaga l’esistenza dell’essere umano contemporaneo in relazione agli elementi circostanti, in una tensione poetica “concettuale-figurativa”. 

Gnata ha esposto in numerose mostre e partecipato a svariati progetti. Qual è l’ultima cosa che hai imparato? presso Artissima 2015, GuardiAMOci di M. Pistoletto, presso La Triennale di Milano, le collettive Passione Bipolare e Neapolis, presso la F. Bevilacqua La Masa (Venezia) e la F. Treccani (Napoli). Gnata espone anche nella collettiva Cyborg Futures (Tate Britain) per il Late (09/2022). Partecipa come coprotagonista al docufilm Questo spazio può essere tuo, di A. Bernard (Fargo Film). Le sue ultime due mostre personali Stormi (White Lands Art Gallery) e Ascolta. Piove (CRAG Gallery) hanno visto come protagonista l’invenzione di Gnata del disegno realizzato a penna 3D.

Chiara Nicoletti (Roma, 2001) ha conseguito la laurea internazionale in Pittura e Arti Visive presso la Nuova Accademia di Belle Arti. Dal 2021 ha collaborato all’organizzazione di mostre personali ed eventi dell’Artista Marinella Senatore presso la galleria d’arte Mazzoleni a Torino e Londra e in musei e istituzioni quali il Palais de Tokyo a Parigi, il Museum der Moderne a Salisburgo e Villa Stuck a Monaco di Baviera. Ha lavorato a progetti di diversi artisti e musei, in particolare il MAXXI, e a varie pubblicazioni in qualità di assistente di redazione. La sua pratica artistica rivela un profondo interesse per l’arte socialmente impegnata e, in particolare, per la tematica della diversità e dell’incontro tra culture. È impegnata nel lavoro di costruzione e rigenerazione del tessuto comunitario attraverso esperienze artistiche collettive che coinvolgono persone e gruppi sociali marginalizzati e vulnerabili. Dagli inizi del 2021 lavora ad un progetto artistico con minori immigrati e le loro famiglie residenti in case popolari alla periferia di Roma.

Finalmente ve li abbiamo presentati tutti! Non ci resta che aspettare la prossima settimana per dare il via ufficiale a tutti gli eventi che ci vedranno protagonisti del 2024! Un anno dedicato ai festeggiamenti per il nostro sessantesimo anno qui in via Cagliari, tre generazioni e un Cioccolato unico!
Il 22 febbraio si terrà nella nostra sede una presentazione ufficiale in cui sveleremo il fitto programma del 2024 e non mancheranno sorprese special1!

SE TI PIACE, CONDIVIDILO

Menu